Palextra Store - prodotti per anime sportive

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

SHOP

facebookgoogle plus

Newsletter PaleXtra

captcha 

Magazine paleXtra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Il valore della Corri in Rosa 2015

Inviato da il in Magazine
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 1728
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

La Corri in Rosa, corsa podistica non competitiva per sole donne, è ormai giunta alla sua seconda edizione.

Valérie Delcourt, madrina di questa manifestazione ludico motoria, è stata ispirata dal grande successo che simili iniziative hanno riscontrato all’estero, e l’anno scorso ha pensato di “riproporre una corsa tutta al femminile anche nella nostra provincia di Treviso”.

Il 22 novembre 2015 si correrà la seconda edizione.

IL VALORE DELLA SOLIDARIETÀ

Grazie ad eventi come la Corri in Rosa emerge la possibilità di affrontare solidalmente una tematica importante, dando risalto in ugual modo all’importanza della corretta informazione sulla prevenzione e cura del cancro al seno, e alla carica di speranza che chi partecipa vuole trasmettere.

Per molte iscritte il percorso più difficile è ormai alle spalle: non era misurabile in chilometri e il traguardo era incerto.

Da qui nasce il valore di una chiamata all’azione collettiva, all’insegna dello sport. Si partecipa alla Corri in Rosa per celebrare il successo in un’importante battaglia personale, per solidarietà con un’amica, per dimostrare che la malattia è un ostacolo da lasciare alle spalle, per sentire il sostegno di una comunità, per informare e dare visibilità a un problema che colpisce un simbolo stesso della femminilità e della maternità.

Per questo alla Corri in Rosa si raggiungono limiti e si oltrepassano, si chiacchiera e si scherza, si corre e si cammina, senza che ci siano “modi giusti” ma solo obiettivi comuni.

Uno su tutti è quello di contribuire attivamente a ricerca, prevenzione e cura dei tumori al seno, devolvendo parte del ricavato della manifestazione all'associazione Lotta Contro i Tumori Renzo e Pia Fiorot O.n.l.u.s.

Da questo modo di organizzare e di partecipare, nasce una spirale virtuosa di azioni e reazioni positive che diffonde la consapevolezza dei rischi legati ai canciromi, l’importanza dell’autopalpazione, la solidarietà verso chi è colpito dalla malattia e la coscienza dei benefici derivanti dall’attività fisica.

Corri in Rosa 2015

IL VALORE DELLO SPORT

Proprio lo sport si rivela un potente alleato contro il tumore al seno, tanto nella fase di recupero quanto in quella di prevenzione.

Durante le terapie è utile praticare dell’attività fisica per espellere tossine attraverso la sudorazione, prevenire eventualidisturbi alle articolazioni causati dai farmaci anti-ricaduta ed evitare l’accumulo di grassi e l’eccessivo aumento di estrogeni. Lo sforzo deve sempre essere commisurato alle proprie possibilità e concordato con il proprio medico.

È dunque possibile dedicarsi al jogging, al nuoto, alla ginnastica o ad esercizi di respirazione e rilassamento (Yoga, Tai Chi), ma anche delle camminate brevi e regolari sono benefiche per il recupero. L’unica accortezza è di non sollevare pesi eccessivi e, in generale, di non affaticare le braccia.

Sul fronte della prevenzione, invece, sono appena giunte importanti conferme.

Praticare sport per un’ora al giorno riduce il rischio di contrarre il cancro al seno per le donne di qualsiasi età e peso, indipendentemente dalla posizione geografica. Ecco quanto emerge da una ricerca presentata alla 9° edizione dell’European Breast Cancer Conference (EBCC-9). Rispetto alle donne meno attive, quelle con un livello più alto di attività fisica riducono il rischio di cancro al seno del 12%.

Il Professor Mathieu Boniol, Research Director all’International Prevention Research Institute di Lione (Francia) ha riportato questa statistica quale risultato di una meta-analisi di 37 studi pubblicati tra il 1987 e il 2013, condotti su un campione di oltre 4 milioni di donne.

Confortato dall’ampiezza del campione e dall’attendibilità dei dati, lo scienziato è lieto che il cancro al seno sia stato aggiunto alla lista delle patologie che possono essere prevenute grazie all’attività fisica. Tutto ciò “dovrebbe incoraggiare lo sviluppo di città che favoriscano lo sport, diventando a misura di ciclisti e podisti, creando nuove strutture sportive, e promuovendo l’attività fisica attraverso campagne di educazione”.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO IN INGLESE

IL VALORE DELLO SLANCIO

Il pensiero del luminare è ben riassunto dalla Corri in Rosa, che oltre ad aver superato ad oggi i 4.000 iscritti, ha creato una comunità composita di interesse, solidarietà ed entusiasmo genuini, manifestati trasversalmente da uomini e donne di tutte le età.

A correre questa gara di solidarietà ci sono anche numerose aziende che hanno sponsorizzato e supportato la manifestazione. PaleXtra è lieta di fornire le t-shirt tecniche offerte ai partecipanti e di essere presente alla manifestazione con il proprio stand, ricordando che anche il 40% del ricavato delle vendite di quel giorno verrà devoluto alla Fondazione Fiorot.

A tutti voi, paleXtra augura di riuscire ad affrontare gli eventi traumatici con la mentalità positiva di un atleta che si pone importanti obiettivi e definisce un percorso per raggiungerli. Ripartire dopo un periodo difficile diventa così meno arduo, perché l’attenzione è rivolta non tanto al trascorso vissuto quanto alle possibilità future.

È così che si acquista lo slancio necessario per “alzare l’asticella” ancora una volta, vincendo nella vita quanto nello sport.

#RAISEYOURLIMIT

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite
Ospite Martedì, 19 Settembre 2017