Palextra Store - prodotti per anime sportive

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

SHOP

facebookgoogle plus

Newsletter PaleXtra

captcha 

Magazine paleXtra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Fibromialgia: quando la stanchezza diventa malattia

Inviato da il in Magazine
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 1086
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

La fibromialgia è una patologia dall'eziologia ancora sconosciuta, anche se sono indagate una serie di concause tra le quali: carenze di sonno, stress e disturbi neurologici.

Chi ne è affetto vive un perenne stato di stanchezza e soffre di problemi quali parestesie, acufeni, confusione mentale, stordimento, problemi di equilibrio e memoria, dolori ai tendini e ai legamenti, tremori, disturbi del sonno.

Questo avviene sempre, ogni giorno.

È accompagnata da molteplici altri sintomi: rigidità, bruciore e torpore, crampi muscolari, astenia, colon irritabile, neuropatie associate a formicolii e intorpidimento degli arti, cefalea, disturbi della memoria a breve termine, difficoltà nella concentrazione, senso di stordimento, disturbi dell'umore, ansia, secchezza oculare e delle fauci, disturbi pelvici, ipersensibilità al freddo, ai cambiamenti climatici repentini, alla luce, agli odori e ai rumori.

La malattia costringe la persona che ne è affetta a dosare le proprie forze e a ridurre attività e impegni quotidiani in modo considerevole, fino all'impossibilità di condurre una vita familiare, sociale e lavorativa.

Ad oggi non esiste una cura specifica per la fibromialgia, anche se la combinazione di terapie non farmacologiche e farmacologiche, combinate in base alle evidenze del singolo caso, ha portato risultati.

Non essendo stata individuata una causa scatenante, molti sono i possibili farmaci adatti alla cura, ma in ogni caso si dimostra fondamentale un corretto bilanciamento dell'attività fisica. Un lavoro continuativo ma non eccessivamente intenso contribuisce a migliorare i sintomi ed evitare che i dolori portino ad un'eccessiva immobilità degli arti. In questo senso, sessioni di stretching e di rilassamento quali training autogeno e yoga hanno un effetto benefico sul fisico e sulla consapevolezza che il paziente ha del proprio corpo.

La Fibromialgia è una malattia cronica e invalidante, che colpisce la popolazione di ogni età, riconosciuta dall'Unione Europea nel 2008 ma non ancora in Italia.

Per aumentare la consapevolezza sulla Fibromialgia e portarla al riconoscimento ufficiale da parte delle autorità mediche italiane, nasce a Pordenone l'associazione Tramonto in Viola.

Nel tempo, paleXtra ha associato il proprio nome a varie associazioni benefiche, ed è lieta di contribuire agli sforzi della neo-nata Tramonto in Viola, che prenderanno vita in vari eventi di prossima organizzazione, tra i quali:

  • Una conferenza informativa che si è tenuta sabato 4 febbraio presso l’Auditorium Regione di Pordenone in via Roma 2 alle ore 14.30.
  • Una manifestazione ludico-motoria prevista per il 12 maggio a Pordenone.

Tutti i dettagli dettagli dell'evento sportivo sul SITO UFFICIALE!

Segui la PAGINA FACEBOOK per gli ultimi aggiornamenti!

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite
Ospite Venerdì, 24 Novembre 2017