Palextra Store - prodotti per anime sportive

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

SHOP

facebookgoogle plus

Newsletter PaleXtra

captcha 

Magazine paleXtra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Bibione is Surprising Run 2015

Inviato da il in Magazine
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 1184
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

10 miglia, ovvero 16.094 metri certificati Fidal. Questa la lunghezza della seconda edizione della manifestazione podistica internazionale organizzata a Bibione.

L’evento principale ha fatto da corollario ad altre iniziative che si sono svolte nell’arco di tutto il fine settimana.

Venerdì 18 è stata inaugurata l’ampia Area Espositiva dedicata a manifestazioni, iniziative, attività ed aziende commerciali inerenti al mondo del running.

La gara clou della giornata è stata l'Americana, una gara a coppie su invito, per un totale di 24 partecipanti. La sfida ad eliminazione ha avuto luogo nel rettilineo di Viale Aurora: partenza degli uomini e successivo cambio con le donne. L’ultima coppia arrivata è stata eliminata altermine di ogni frazione, fino a quella conclusiva, a cui hanno avuto accesso le tre coppie finaliste.

Il podio è tutto suddiviso tra Kenia e Italia: Edwin Kipkorir (KEN) e Pauline Eyapan (KEN) sul gradino più alto, Luca Solone e Gloria Tessaro alla piazza d’onore, e infine David Kiplagat Tum (KEN) e Laura Dalla Montà.

Con sabato 19 la manifestazione è entrata nel vivo. Il pomeriggio si è aperto con l’ottava tappa del Grand Prix Giovani, alla quale hanno partecipato le promesse del mezzofondo triveneto under 18. I 250 giovani atleti hanno così chiuso in bellezza questa rassegna, che ha toccato otto città del Nordest, teatro di altrettante prove podistiche.

A seguire, l’evento più atteso, la “10 miles is surprising runagonistica: i 16 km di gara si snodavano ad anello, partendo da piazzale Zenith, attraverso la rete di piste ciclopedonali dell’area turistica sulla riva destra del fiume Tagliamento. Il tragitto ha toccato luoghi meravigliosi, sospesi tra terra, mare e cielo: le naturalistiche di Valgrande e Vallesina Bibione Pineda, Lido del Sole, Bibione Spiaggia, Lido dei Pini e l’area termale.

Podio tutto keniota per la gara maschile: vince Edwin Kipkorir, che riesce a recuperare sul secondo classificato, Paul Tiongik, protagonista della prima parte della gara. A completare il podio c’è David Liokitok Makalla, mentre a difendere il tricolore nostrano ci pensa, il corridore della Silca Ultralite Vittorio Veneto, Giancarlo Simion, che conquista il quinto posto.

Per il gentil sesso, successo indiscusso di Pauline Eyapan (KEN), che insieme al vincitore della prova maschile aveva già trionfato nell’Americana di venerdì. Con la ragguardevole prestazione di 55’54”, giunge sesta assoluta. Argento per la connazionale Caroline Cherono, bronzo per Giovanna Epis (56’48”), atleta veneziana appartenente al Corpo Forestale dello Stato.

La giornata prosegue e la competitività cala: dopo l’evento clou è partita la 10 miglia non competitiva, seguita dalla Passeggiata di Fine Estate, iniziativa ludico-motoria sulla distanza dei 7 chilometri, con tappa al Faro di Bibione. Il generoso pacco gara comprendeva alcuni buoni sconto legati a spiaggia e terme, oltre ad alcuni prodotti tecnici tra cui la t-shirt PaleXtra.

Domenica 20 settembre, infine, sono partiti due eventi in contemporanea lungo la spiaggia di Bibione, che hanno reso ancora più sorprendente la Bibione Run: la 7 km “Bibione in Rosa”, aperta a tutte le donne, il cui ricavato è satato devoluto in beneficenza alla Casa Via di Natale Onlus e al Centro di Riferimento Oncologico CRO di Aviano per il "Numero rosa salute donna" e l’inedita “Corri con Pluto”, prova sulla medesima distanza, in cui i podisti partecipavano insieme ai loro compagni a quattro zampe. Entrambe le gare erano aperte agli appassionati di nordic walking.

Nel corso di queste tre giornate, Bibione è stata pacificamente invasa da oltre duemila runner: campioni e appassionati, uomini, donne… e cani sono stati protagonisti di un fine settimana che ha saputo unire sport, benessere e beneficenza, nella sempre incantevole cornice marina di Bibione.

0
Taggato in: eventi partnership Running

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite
Ospite Martedì, 19 Settembre 2017