Palextra Store - prodotti per anime sportive

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

SHOP

facebookgoogle plus

Newsletter PaleXtra

captcha 

Magazine paleXtra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Inviato da il in Magazine
Aerobica: a che età iniziare?

C’è un’età per ogni sport: qual è quella giusta per iniziare a praticare la ginnastica aerobica?

Nel frequentare una palestra possiamo ritrovare corsi di aerobica affollati di ragazze, ragazzi, uomini e donne di tutte le età, ma assai raramente si vedono dei bambini. Come mai?

Visite: 3459
0
"Corri" ai ripari: ecco perchè è sempre utile fare attività fisica

“Lo sport è vita”: slogan quanto mai abusato, ma assolutamente veritiero.

L'attività sportiva ai giorni nostri è diventata un rimedio indispensabile per contrastare il logorio causato dai frenetici ritmi quotidiani, dallo stress e dalla diffusa sedentarietà.

È naturale, dunque, che alla lunga il nostro fisico si ribelli e ci supplichi di eliminare le tossine accumulate.

Visite: 1763
0
La piscina è davvero utile per i problemi ortopedici?

Il nuoto può essere molto utile a chi ha problemi ortopedici o soffre di mal di schiena. Andare in piscina in seguito ad un lieve infortunio è spesso l'unico modo per riprendere gradualmente la forma fisica senza sottoporre la schiena e le articolazioni a carichi e sforzi eccessivi.

La piscina favorisce il corretto sviluppo dell'apparato scheletrico riducendo il rischio di scoliosi e di squilibrio posturale ed è pertanto l'attività fisica più indicata per i soggetti predisposti a questo tipo di problematiche.

Visite: 3310
0

Inviato da il in Magazine
Rimini Wellness 2014

È quasi tutto pronto per il "Rimini Wellness 2014", la fiera riminese dedicata al fitness che si terrà da venerdì 30 maggio a lunedì 2 giugno.

La kermesse giunge quest'anno alla nona edizione e le aziende che vi prenderanno parte, tra le esposizioni di prodotti e l'organizzazione di eventi, sono circa 400, suddivise nei 15 padiglioni che comporranno la fiera.

Il palco centrale sarà gestito dalla FIF "Federazione Italiana Fitness", che proporrà al pubblico gare ed esibizioni -  tra i cui i concorsi "Saranno Presenter", "New Faces of Fitness" e il "Club vs Club" (che occuperà l'ultima giornata della manifestazione) - e organizzerà lezioni che saranno tenute dal corpo docente della federazione.

In un'altra area le lezioni verranno integrate con l’allenamento funzionale e con l'utilizzo degli attrezzi. Fra le gare previste vi saranno il Bodyweight Challenge, il Fit Crossing e il Kettleball Competition (per quest'ultima si tratta della prima volta in assoluto).

I palchi attivi complessivamente all'interno della Fiera saranno 46.

"Rimini Wellness" è ormai un nome conosciuto nel panorama delle fiere in ambito europeo, in grado di richiamare gran parte dei professionisti dell'area mediterranea, ma anche dalla Turchia, dall'est Europa e dalla Russia.

I risultati conseguiti in questi nove anni, inoltre, hanno esteso la fama della manifestazione anche oltre i confini europei, tanto che ora il "Rimini Wellness" ha raggiunto lo status di "Fiera Internazionale" e può vantare la presenza dei migliori presenter a livello mondiale.

Si tratta ormai di un appuntamento fisso nel calendario del fitness, un'occasione per trarre nuovi spunti per l'attività professionale e per provare i macchinari più innovativi, conosciuti e utilizzati al mondo. L'obiettivo degli organizzatori è superare i record stabiliti nella passata edizione, che vide la partecipazione di circa 245 mila persone nell'arco dei quattro giorni di durata della fiera, con oltre 158 milioni di contatti sui media.

Visite: 1829
0
Osteoporosi e attività fisica: ecco i consigli da seguire

L'osteoporosi è una malattia che colpisce le ossa causandone la silenziosa ma progressiva riduzione e frammentazione della massa.

In Italia si calcola che ne siano affette circa 4 milioni di persone e che il numero sia in costante aumento, in particolare tra le persone che superano i cinquant'anni di età.

Un rimedio efficace per contrastare l'osteoporosi può essere rappresentato da un mirato movimento fisico, che permetta di potenziare muscoli e ossa e contribuire a rallentare perfino il decorso della malattia.
Ecco, quindi, alcuni consigli da seguire per fare in modo che la malattia non degeneri in tempi rapidi fino all'indebolimento e alla conseguente lesione dell'apparato osseo.

Svolgere quotidianamente dell’attività fisica è un ottimo metodo tanto per prevenire quanto per curare l'osteoporosi.

Gli esperti consigliano di fare sport fin da bambini, ma una volta che la malattia ha iniziato il proprio corso, il movimento da effettuare è più specifico e va a coinvolgere zone localizzate del corpo.

La stimolazione, dunque, a seconda che si voglia incidere sull'anca, sul femore o sulla spina dorsale, prevede dei movimenti che coinvolgono i tendini e la muscolatura, per un maggior rafforzamento dell'apparato scheletrico. Attenzione, però: il carico da sforzo va bilanciato a seconda della massa ossea di partenza.

Inoltre, qualsiasi attività si decida di intraprendere, è importante una certa costanza, poiché interrompere e poi riprendere gli esercizi può causare una notevole perdita di efficacia.

Per aiutare il rafforzamento delle ossa è poi importante la giusta dose di esposizione al sole e seguire una dieta equilibrata e mirata.

Seguendo queste piccole accortezze il decorso dell’osteoporosi, che ricordiamo anche essere fisiologico all’aumentare dell’età, può venire notevolmente rallentato.

Visite: 2438
0